Slow page dei Missionari della consolata

Il suolo sopra tutto

25 settembre 2017 0

Impedire la costruzione di “quaranta belle villette”, trasformando un terreno edificabile in agricolo. E ricevere una querela. [LEGGI TUTTO]

Del buon uso delle crisi

28 agosto 2017 0

«Il successo fa parte del sistema: ci culla, ci fascia, ci gratifica, ci lascia dove siamo. Solo il fallimento ci apre il varco e strappa il velo…». Al di là della disperazione, tutte le imperfezioni dell’esistenza nascondono una potenza rivelatrice: ci stimolano al grande balzo verso un sovvertimento d’amore e ci conducono sulla soglia di una insospettata liberazione. [LEGGI TUTTO]

Schiava dell’Isis

3 agosto 2017 0

Un romanzo per raccontare da dentro il genocidio degli Yazidi. Hana è una giovane yazida del Kurdistan irakeno. Il 3 agosto del 2014 è a Sinjar, quando arrivano i miliziani dell’Isis. Perde il fratello e la madre. Lei diventa schiava con sua sorella minore. Il romanzo di Claudia Ryan, di cui riportiamo un’intervista,
 narra una storia di fantasia, ma racconta un dramma reale. [LEGGI TUTTO]

Europa, cosa ti è successo?

6 luglio 2017 0

Il Vecchio Continente pare avvitato su sé stesso. L’unità politica è lontana, la finanza ha preso il sopravvento in una palese spinta antidemocratica, la deriva turbocapitalistica sta minando lo stato sociale. L’immigrazione viene vissuta come minaccia, le spese militari si impennano. L’Europa come l’avevano sognata i suoi fondatori non c’è. Ci sarà? [LEGGI TUTTO]

Cinquanta sfumature di mondo

6 febbraio 2017 0

«Chiedete a qualsiasi olandese e vi parlerà del gezellig. Rappresenta la loro cultura ospitale, amichevole, e include tutto ciò che fa sentire davvero accolti, come un’atmosfera familiare, una bella conversazione, gli abbracci». Il piccolo libro edito da Marcos y Marcos offre un approccio leggero e anche esteticamente piacevole alla straordinaria ricchezza della diversità culturale che il mondo produce quotidianamente. [LEGGI TUTTO]

Milano multietnica

2 gennaio 2017 0

La Milano multietnica descritta dagli autori Donatella Ferrario e Fabrizio Pesoli nel loro libro «Milano multietnica» è una città ricca di storia perché ricca di storie, quelle «dei nuovi milanesi – si legge nel risvolto di copertina -: gli immigrati che, ormai da diverse generazioni, hanno intrecciato la loro cultura di origine con quella della società che li ha accolti». [LEGGI TUTTO]