Slow page dei Missionari della consolata

20/ Atti. Test: quanto sai sugli Atti?

Dopo la lettura, seppure rapida, del libro degli Atti degli Apostoli, ciascuno può, se lo desidera, «testarne» la sua conoscenza rispondendo a queste domande. Coscienti però che il vero esame sull’assimilazione del messaggio di Atti (essere testimoni di Gesù), si gioca, per ciascuno di noi, non su un quaderno, ma con la vita.

1.      Quali sono le fonti per la nostra conoscenza di San Paolo?

2.      Chi ha scritto gli Atti degli Apostoli?

3.      A chi è dedicato il libro di Atti degli Apostoli?

4.      Quali sono le condizioni per diventare il “sostituto” di Giuda Iscariota? [Atti 1,21-22]

5.      Chi fu scelto a sostituire Giuda nel gruppo dei Dodici?

6.      Perché furono scelti i Sette «diaconi»?

7.      Quali le ultime parole di Stefano prima di morire?

8.      Quale la domanda di Filippo all’eunuco etiope? [Atti 8,30]

9.      A che tribù apparteneva San Paolo?

10.  Chi era il Maestro di San Paolo a Gerusalemme?

11.  Quali lingue parlava San Paolo?

12.  In che città è nato Paolo?

13.  Paolo aveva (almeno) una sorella e un nipote, come lo sappiamo?

14.  Chi ha battezzato Paolo?

15.  Quand’è che Saulo è nominato la prima volta in Atti?

16.  Chi ha fondato la Chiesa di Antiochia?

17.  Chi erano i compagni di Paolo nel primo viaggio missionario (Atti 13-14)?

18.  Perchè Paolo e Barnaba si sono separati?

19.  Quali sono i compagni di Paolo nel secondo viaggio missionario (Atti 15-18)?

20.  Chi è Timoteo?

21.  Chi erano Aquila e Priscilla?

22.  Qual è la prima donna convertita da Paolo in Europa?

23.  Chi è Damaris?

24.  Chi era Apollo?

25.  Chi è Eutico?

26.  Dov’è che i discepoli furono per la prima volta chiamati «cristiani»?

27.  Quali i nomi dei due Procuratori romani che Paolo ha incontrato a Cesarea?

28.  Perché Paolo è stato inviato da Cesarea a Roma?

29.  Qual è il nome del centurione che accompagnò Paolo a Roma? [Atti 27,1]

30.  Perché Paolo è arrivato a Malta?

31.  Perché la conversione e il battesimo di Cornelio è raccontato così a lungo in Atti? (Qual è l’importanza di questo evento?)

32.  Quale fu la decisione del concilio di Gerusalemme?

33.  A chi è  indirizzato il discorso di Mileto?

34.  Quali le parole di Gesù ricordate da Paolo che non si trovano nei vangeli («agrafon»)?

35.  In quali circostanze, nel libro degli Atti, Paolo si dichiara «civis romanus», cittadino romano?

_______________________________________

Risposte

1.      Il libro degli Atti, le lettere di Paolo.

2.      Luca.

3.      Teofilo.

4.      Essere stati con Gesù dal battesimo di Giovanni ed esser testimoni della sua resurrezione (1,21-22).

5.      Mattia.

6.      Mormorio degli ellenisti perchè le loro vedove venivano trascurate (6,1).

7.      Signore non imputare loro questo peccato (7,60).

8.      Capisci quello che leggi?

9.      Beniamino.

10.  Gamaliele.

11.  Ebraico, greco e forse latino.

12.  Tarso.

13.  Sono menzionati in 23,16 quando un suo nipote sventò un conplotto verso Paolo.

14.  Anania a Damasco.

15.  Quando Stefano viene lapidato (7,59).

16.  Cristiani anonimi di Cipro e Cirene dispersi dalla perecuzione in Gerusalemme (11,20).

17.  Barnaba e, per un tratto, Marco (13,1.6-12).

18.  A causa di Marco (15,37ss).

19.   Sila e Timoteo (16,3) poi anche Luca (16,10).

20.  Timoteo un giovane cristiano di Derbe, discepolo prediletto di Paolo (16,1-3).

21.  Aquila e Priscilla coppia di fabbricatori di tende poi stretti collaboratori di Paolo.

22.  Lidia.

23.  Donna di Atene convertita da Paolo (17,34).

24.  Apollo grande predicatore cristiano di Alessandria di Egitto (18,24).

25.  Eutico ragazzo di Troade che si addormenta mentre Paolo predica (20,9).

26.  Ad Antiochia di Siria (11,26).

27.  Due procuratori romani: Felice e Sesto.

28.  Perchè si è appellato a Cesare, cioè al tribunale imperiale (25,11).

29.  Giulio (27,1).

30.  A causa del naufragio.

31.  Conversione di Cornelio, centro di Atti, segna il passaggio del vangelo ai pagani.

32.  Non richiedere la circoncisione nè l’osservanza della Legge ai pagani che si convertono.

33.  Agli anziani di Efeso.

34.  C’è più gioia nel dare che nel ricevere (20.35).

35.  A Gerusalemme quando viene flagellato (22,25).

di Mario Barbero

The following two tabs change content below.

Mario Barbero

Padre Mario Barbero, missionario della Consolata, nato nel 1939, è stato a Roma durante il Concilio, poi in Kenya, negli Usa, in Congo RD, in Sudafrica, in Italia e ora, dall'inizio del 2020, di nuovo in Sudafrica. Formatore di seminaristi, ha sempre amato lavorare con le famiglie tramite l’esperienza del Marriage Encounter (Incontro Matrimoniale).

Ultimi post di Mario Barbero (vedi tutti)

Informazioni su Mario Barbero 54 Articles
Padre Mario Barbero, missionario della Consolata, nato nel 1939, è stato a Roma durante il Concilio, poi in Kenya, negli Usa, in Congo RD, in Sudafrica, in Italia e ora, dall'inizio del 2020, di nuovo in Sudafrica. Formatore di seminaristi, ha sempre amato lavorare con le famiglie tramite l’esperienza del Marriage Encounter (Incontro Matrimoniale).