Slow page dei Missionari della consolata

Gratis è meglio. Tempo, lavoro e denaro: le persone più del mercato

Un invito a un cambiamento di testa e di orologio.

Francesco Gesualdi, Gratis è meglio, Emi, Bologna 2016

E se il «problema» fosse lo stipendio? Non perché (troppo) basso, ma il concetto stesso di salario: ovvero il tempo trasformato in merce. Un altro lavoro è possibile.
Noi non abbiamo bisogno di lavatrici, di automobili o di scuole: ma di lavarci i vestiti, di spostarci e di istruzione. Il lavoro ha per scopo produrre quel che ci serve per vivere: cibo, vestiti, casa, cultura. Ripartiamo da qui: un po’ di tempo per fare ciò di cui abbiamo bisogno. Il resto, diamolo pure al mercato. Ma non ne saremo servi.
Francesco Gesualdi, già alunno di don Milani e noto attivista, ci provoca ad un cambiamento. Di testa e di orologio.

«Non si compra
con i soldi,
ma col tempo usato
per guadagnare
quel denaro»

(Pepe Mujica)

Autore: Gesualdi Francesco
Anno: 2016
Pagine: 64
Formato: 11 x 16,5
Data di pubblicazione: November 23, 2016

Prezzo: 5,00€

Rassegna stampa

Non si compra con i soldi…
a cura della Redazione
Vita Trentina 25/12/2016

Il benvivere fa la differenza
di Francesco Gesualdi
Avvenire 24/12/2016

Multimedia

Intervista a Francesco Gesualdi
di Daniela Lami e Massimiliano Occhiato
«Mattinata inBlu» – Radio inBlu 03/01/2017

The following two tabs change content below.